.
Annunci online

  ioJulia
 
Diario
 


Non voglio parlare di me, ma seguire il secolo, il rumore e l’evolversi del tempo
www.flickr.com

*Copyright: Alcune foto presenti su questo blog sono state scattate da me altre reperite in internet. Qualora qualcuno ritenesse violati i suoi diritti d'autore mi può contattare per chiederne la rimozione.


22 giugno 2012

OBLIO

Ogni domenica sul New York Times c'è una pagina in cui si parla dei matrimoni celebrati in città durante la settimana. Sempre più spesso le persone appena divorziate chiedono di cancellare dall'archivio online del giornale l'articolo sulle loro nozze: in genere è il primo risultato che compare quando cercano il proprio nome su Google. L'archivio online del New York Times parte dal 1851. Quello del Times di Londra addirittura dal 1785: ci sono le inchieste su Jack lo squartatore (1 ottobre 1888) e la cronaca dell'esecuzione di Maria Antonietta (23 ottobre 1793). Internet sta cambiando il modo in cui scriviamo, leggiamo, pensiamo. Ma cambia anche i destinatari. Prima l'articolo uscito su un quotidiano durava lo spazio di un mattino. Oggi dura per sempre: i giornalisti scrivono per un lettore che abita nel futuro e le loro responsabilità aumentano. Ma forse viene anche calpestato un diritto sacro di ogni essere umano: il diritto all'oblio.

fonte: De Mauro 




permalink | inviato da ioJulia il 22/6/2012 alle 21:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

sfoglia     maggio        luglio
 

 rubriche

cittadina del mondo
Varsavia
ioleggo
ioascolto
haiku
iopenso
cose curiose
tempo
io e Dio
ioviaggio
ioguardo
calendario
persone
colori
Copenhagen
Bucarest
Istanbul
Doha
Brussel
Bangkok

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

ioJulialastfm musica

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom