.
Annunci online

  ioJulia
 
Diario
 


Non voglio parlare di me, ma seguire il secolo, il rumore e l’evolversi del tempo
www.flickr.com

*Copyright: Alcune foto presenti su questo blog sono state scattate da me altre reperite in internet. Qualora qualcuno ritenesse violati i suoi diritti d'autore mi può contattare per chiederne la rimozione.


24 febbraio 2008

VORREI

Vorrei che qualche volta  fossero solo le mie scarpe a portarmi in viaggio...

Due uomini camminano lungo una strada

Dorothea Lange - Toward Los Angeles - 1932


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pensieri fotografia viaggio

permalink | inviato da ioJulia il 24/2/2008 alle 19:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


3 febbraio 2008

UNA DOMENICA POMERIGGIO...

Il quadro raffigura persone di diverso ceto sociale, in abiti di fine '800, che trascorrono il pomeriggio in un parco 

Una domenica pomeriggio sull'isola della Grande Jatte (1884-1886) 
Georges-Pierre Seurat 

La giornata è bellissima, il freddo intenso. Lascio che i raggi del sole mi seducano e
accompagnino in una veloce camminata fino alla Galeria Mokotov. Costeggio il piccolo parco e la catena dei pensieri mi porta al quadro di Seurat sebbene le somiglianze siano esigue. Lotto con i tasselli della memoria fino a quando si accende la parola che cercavo: cromoluminarismo. Una conoscenza recente, fatta leggendo il Giornale dell'Arte.
Seurat si avvicinò alla pittura in modo scientifico; pensava di poter usare i colori per creare armonia ed emozione come il compositore crea armonia musicale usando le diverse tonalità delle note. La predominanza di colori luminosi e caldi con linee dirette verso l'alto esprime gioia; i colori caldi e freddi bilanciati da luci e ombre per mezzo di linee orizzontali esprimono calma; i colori freddi e le linee dirette verso il basso esprimono tristezza.
Egli chiamò questo nuovo linguaggio artistico cromoluminarismo che non ha molto a che vedere con il quadro in questione poichè, questo, è una delle maggiori espressioni del puntinismo, movimento pittorico di cui Seurat fu tra i maggiori esponenti. Nella tecnica deI puntinismo i colori vengono usati puri e disposti in piccole aree l'una accanto all'altra utilizzando pennellate brevi, spezzate, stendendo piccoli tratti di colore, talvolta semplici puntini. L'immagine viene così percepita dall'osservatore molto luminosa e intensa.

Alcuni anelli della catena dei miei pensieri di una domenica pomeriggio....


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. arte pensieri

permalink | inviato da ioJulia il 3/2/2008 alle 20:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

sfoglia     gennaio        marzo
 

 rubriche

cittadina del mondo
Varsavia
ioleggo
ioascolto
haiku
iopenso
cose curiose
tempo
io e Dio
ioviaggio
ioguardo
calendario
persone
colori
Copenhagen
Bucarest
Istanbul
Doha
Brussel
Bangkok

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

ioJulialastfm musica

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom