Blog: http://ioJulia.ilcannocchiale.it

ULTIMI GRAPPOLI

 C’è una grande fantasia legata alla terra e alla soggettività di chi trasforma le uve in vino.
Come nel caso delle ultime uve fatte appassire per produrre il passito.
Appassire con passione. Più che un gioco di parole, il segno di un percorso. Se nella passione c’è sofferenza (il patior latino), anche i grappoli  delle ultime giornate assolate d’autunno devono un poco sacrificarsi, riducendosi quasi della metà, per diventare portentosi concentrati zuccherini.



Ultimi grappoli d'autunno   -   foto by Julia

Pubblicato il 3/11/2008 alle 14.17 nella rubrica ioguardo.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web