Blog: http://ioJulia.ilcannocchiale.it

PENSIERO DEL GIORNO

"Ogni ignorante immagina che l'esistenza intera sia in funzione della propria individualità, come se non esistesse altro che lui; pertanto, se accade una cosa che è contraria a ciò che egli vuole, egli afferma decisamente che tutto ciò che esiste è male". Ma la verità è che tutti i grandi mali "che gli individui umani provocano gli uni agli altri per i loro fini, le loro brame, le loro opinioni e le loro credenze, sono a loro volta tutti conseguenti a una privazione, perchè sono tutti conseguenze dell'ignoranza, ossia della privazione della conoscenza. Ogni individuo in ragione della sua ignoranza arreca a se stesso e agli altri grandi mali".

Tratto da "Guida dei perplessi" di Mosè Maimonide, fine interprete della parola di Dio e di Aristotele, il quale ci rammenta che in questo mondo siamo "la goccia di un secchio".

Pubblicato il 14/10/2014 alle 21.16 nella rubrica iopenso.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web