Blog: http://ioJulia.ilcannocchiale.it

"COSE", COROLLARIO

La coscienza percepisce lo scorrere delle cose, ma è tutto un gioco interiore.
Siamo immersi nell’infinito, nella bellezza, nell’eternità. Il tempo ci ovatta.
Non sappiamo bene chi siamo e forse non lo sapremo mai.
O come disse mirabilmente Camus:
"l’unica creatura che si rifiuta di essere ciò che è".

Pubblicato il 28/10/2017 alle 18.52 nella rubrica iopenso.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web